Corrado Serafino-Nettis

Benvenuti sul mio sito di cinema,
mi presento e spiego che la scelta del nome Canudiani nasce per rendere omaggio a quel grande uomo che é stato Ricciotto Canudo, mio concittadino illustre, la cui figura é approfondita all’interno del sito.
Fin da ragazzino mi sono appassionato al cinema, la settima arte, come l’ha definita Canudo: le prime volte davanti al grande schermo sono state iniziatiche, introducendomi in quella che poi é diventata la mia ragione di vita, poi di seguito la televisione, il vecchio caro videoregistratore e poi via via i nuovi supporti tecnologici sono diventati amici fraterni, ricordo benissimo che tra un film e l’altro dicevo sempre di voler fare il regista.
Dopo il diploma e la leva avrei voluto intraprendere un percorso formativo in una scuola di cinema ma per vari motivi le cose non sono andate in quel verso tanté che ho iniziato a lavorare in tutt’altro campo ma ovviamente questo non mi ha impedito di alimentare la mia predilezione cinefila.
Ricordo anche la voglia di diventare attore, la tensione prima di fare un provino per un seminario di Beatrice Bracco, attrice e docente di recitazione, che peraltro superai per poi rinunciarvi follemente perché troppo giovane per capire cosa volessi!
Non dimentico che da ragazzo seguivo film di puro intrattenimento, ma con il passare del tempo ho iniziato a scoprire il vero cinema, quello che mi ha portato a conoscere la sua storia, dai pionieri dei film muti che spesso hanno una potenza d’immagine piú di quelli contemporanei al passaggio del sonoro con i classici in bianco e nero e la nascita delle varie correnti e sperimentazioni, poi ancora alla magia del colore che ha generato nuovi orizzonti senza tralasciare il genere documentaristico.
Negli anni passati ho fatto delle brevi esperienze in questo campo, mi sono dilettato a fare alcune comparsate d’attore per un paio di cortometraggi, recensire film per un giornale locale, scrivere alcune sceneggiature, conseguire il patentino da proiezionista, fare il cameraman, assistente di regia e produzione, il location scout e il runner, che é stata la piú bella avventura.
Detto questo, da sempre una mia grande attitudine é quella di catalogare tutti i film che ho visto, infatti dal principio li riportavo su carta per poi realizzare fogli elettronici con i relativi dettagli artistici e tecnici e alcuni particolari, come ad esempio se ho ammirato il film in lingua originale o dove l’ho visto.
Per questo motivo ho deciso di creare un sito che contenga sia cultura e informazione cinematografica sia un archivio che inizialmente includa tutti i lungometraggi e documentari che hanno contribuito in qualche modo a segnare la storia, per intenderci quelli onorati dalla critica, dai premi piú importanti e dal pubblico, con la novitá di inserire per ogni film non le solite foto dei protagonisti senza riferimento bensí quelle sul set dei registi e i fotogrammi di scena degli attori, delle attrici e del titolo originale.
Inoltre c’é un’ampia sezione dedicata ai quiz cinematografici, un bel modo per cimentarsi, divertirsi e conoscere aspetti (sempre se non sappiate giá le risposte) su questo fantastico mondo!

Il sito é un work in progress, l’ambizione é che se in futuro troverò collaborazioni, vorrei catalogare tutti i film della storia del cinema, quindi non mi biasimate se non vedrete dei film o troverete schede non complete, non sempre si trovano le foto specifiche che vi ho illustrato, vi ricordo che sono al momento il solo e unico amministratore e che mi autoproduco!
Nel sito per una mia scelta da purista dei lungometraggi non ci sono cortometraggi, documentari cortometraggi, film tv, serie tv, telefilm e direct to video; con tutto il rispetto per le prime due categorie che rappresentano l’inizio del cinema, ne cito qui solo tre esempi a cui sono affezionato, La Sortie de l’Usine Lumiére (L’Uscita dalle Officine Lumiére) dei fratelli Lumiére, primo storico film proiettato per un pubblico pagante la famosa sera del 28 dicembre 1895, Le Voyage dans la Lune (Viaggio nella Luna) di Georges Méliés del 1902, divenuto simbolo cinematografico per eccellenza e Tutto Bene del 2009 del mio amico Sergio Recchia, un gioiellino da non perdere!
Mi prendo il lusso di esterofilizzare il sito in alcuni ambiti come inserire il poster e il titolo originale come alternativa agli scempi delle distribuzioni straniere e ancora con le voci che indicano i riferimenti artistici e tecnici in lingua inglese, inoltre la voce Release Date é riferita all’uscita del film in Italia o se non disponibile é quella della prima uscita internazionale.
Ringraziamenti alla mia famiglia e gli amici che mi hanno sostenuto moralmente per questo progetto, a tutti gli addetti ai lavori che mi ispirano con i loro capolavori e a me stesso per la volontá e determinazione che ci ho messo per realizzare tutto ció!
Il sogno é quello che diventi un sito di riferimento per tutti gli appassionati e che si trasformino anche un po’ in Canudiani cosí da poter interagire tutti insieme.
Spero tanto che vi piaccia, quindi buona perlustrazione.

Saluti e Viva il Cinema in Infinito!

Corrado Serafino-Nettis

Corrado Serafino-Nettis

Lost Password